Un capraio, che stava riconducendo le capre nelle stalla, si accorse che una di loro, nonostante i ripetuti richiami, continuava a brucare beatamente l'erbetta.

 

Indispettito da questo atteggiamento, irriverente, il capraio, le tiro' un sasso per sollecitarla

 

La mira fu cosi' precisa, che, il sasso, ruppe irrimediabilmente un corno della capra.

 

Il capraio, allora, comincio' ad implorare l'animale di non riferire nulla al suo padrone, perche' altrimenti, oltre che ad adirarsi, non l'avrebbe nemmeno pagato.

 

La capra per nulla alterata, rispose:" Come faro' a tener nascosto tutto cio'? Chiunque potrebbe notare il mio corno spezzato…".

 

 

morale:

quando il torto e' cosi' evidente, e' impossibile tenerlo nascosto.



  Torna indietro Vai alla home