Il Cieco

Un cieco, divenuto ormai famoso al suo paese, era abituato a dire di che razza fosse qualsiasi animale gli venisse posto tra le mani, riconoscendolo al semplice tatto.

Un giorno gli venne presentato un piccolo lupacchiotto.

Dopo averlo sentito ed accarezzato per un po’, rimase incerto, non sapendo cosa rispondere, poi disse:“ Non so se è il cucciolo di un lupo o di una volpe oppure di qualche animale simile a questi due……però di una cosa penso di essere assolutamente certo, questo animale non è adatto ad andare ne con un gregge di pecore ne con un gruppo di anatre…..” 

 

MORALE

La favola dimostra che l’indole dei malvagi a volte si rivela anche solo dall’aspetto fisico.

 



  Torna indietro Vai alla home